Potenza Cosa stai trattati

VERDERAME sui pomodori: STAI ATTENTO!

Ciò che rende una carezza uomo durante il sesso

Vuoi sapere come eseguire il calcolo della potenza di un ventilatore centrifugo, per scoprire quanta energia ti sta consumando una ventola nel tuo impianto? Oppure devi acquistare un nuovo ventilatore industriale e vuoi evitare di pagare un salasso nelle bollette dei prossimi 20 anni? Per tua comodità ho creato un foglio di calcolo in Excel che ti permette — in maniera molto semplice — di eseguire il calcolo della potenza del ventilatore, SENZA doverti preoccupare di convertire le unità di misura delle varie grandezze.

Una volta ricevuto il file, ti basta inserire i valori di portata, pressione e rendimento ed in una manciata di secondi ottieni la potenza assorbita dal ventilatore. Certo, dal punto di vista matematico è semplice eseguire con una calcolatrice il calcolo della potenza di un ventilatore centrifugo.

Se poi utilizzi il file di Excel che ho creato apposta per te, non hai nemmeno bisogno di digitare i numeri sulla calcolatrice. La difficoltà del calcolo della potenza di un ventilatore è sapere quali potenza Cosa stai trattati devi utilizzare.

Questa si che è la parte meno scontata. La potenza aeraulica è il prodotto tra la portata di gas e la pressione che la girante gli cede. Nel sistema internazionale se vuoi ottenere i Watt per la potenza, devi usare i metri cubi al secondo per la portata ed i Pascal per la pressione. Nessun potenza Cosa stai trattati è infatti perfetto quando trasforma la potenza del motore in potenza aeraulica.

Quindi di tutta la potenza assorbita dal ventilatore, una parte si trasforma in pressione e portata del gas. Come viene trasformata la potenza meccanica assorbita dal motore. Ha assorbito — sotto forma di calore — una parte della potenza del ventilatore. Esistono Molte variabili che devi tenere in considerazione. Più la ventola è efficiente nel trasformare la potenza elettrica in potenza aeraulica, minori saranno le bollette che dovrai pagare.

Indicandola infatti il rischio che potenza Cosa stai trattati è di confonderti e rendere poco chiare qual è la reale potenza del motore. Devi saper riconoscere quale ventilatore — tra tutti quelli che ti hanno proposto — potenza Cosa stai trattati il miglior rendimento. Quando calcoli la potenza assorbita — o in alternativa il rendimento — devi utilizzare la pressione statica o la pressione totale?

Un bel dilemma. La differenza tra le due prevalenze, potenza Cosa stai trattati data dalla pressione dinamica.

La prassi comune tra tutti noi ventilatoristi, è quella di indicare nelle schede tecniche solo il valore del rendimento totale. Come fai allora a verificare quale fornitore ti sta proponendo il ventilatore con il migliore rendimento statico?

Oppure utilizzi un semplice foglio di calcolo in Excel che ho creato proprio per aiutarti a potenza Cosa stai trattati velocemente — senza correre il rischio di dimenticarti qualche conversione di unità di misura — il calcolo dei due rendimenti di un ventilatore. Compila con i tuoi dati il modulo che trovi qua sotto, ed in una manciata di minuti riceverai il file di Excel per il calcolo dei rendimenti dei ventilatori.

Per il tuo progetto, potresti trovarti a dover scegliere a quale fornitore affidarti, confrontando tra di loro diverse proposte di ventilatori ricevute. Se mi hai letto fino a questo punto, è chiaro potenza Cosa stai trattati NON sei uno di quei cantinari che sceglie unicamente in base al prezzo i ventilatori industriali per i suoi impianti. Stesse prestazioni e stessa composizione.

Soprattutto quando le descrizioni delle macchine sono molto vaghe e sintetiche. Ho scritto un articolo esaustivo in cui parlo del dimensionamento di un ventilatore. Leggendolo scoprirai quanto sia fondamentale scegliere il corretto tipo di girante, i materiali più idonei e considerare altri aspetti tecnici, se vuoi stare tranquillo quando acquisti una nuova ventola da installare nel tuo impianto. Se ricordi, qualche paragrafo più in su ti ho detto che il rendimento di un ventilatore è un numero compreso tra 0 e 1.

Quindi, per ottenere il rendimento di un ventilatore, devi moltiplicare la portata aspirata per il salto di pressione della ventola, e poi dividere il tutto per la potenza assorbita.

Non utilizzare la potenza del motore elettrico collegato al ventilatore. Ecco allora come puoi verificare in pochi secondi se il tuo fornitore ha dichiarato delle prestazioni false.

Un rendimento maggiore di 1 significa infatti che il ventilatore riesce a dare una potenza aeraulica più alta di quella assorbita dal motore elettrico. I ventilatori centrifughi NON possono sfuggire da questa legge universale.

Inutile negarlo. Uno dei modi più semplici per abbassare il costo di un ventilatore, è quello di ridurne le dimensioni aumentando la velocità di funzionamento. Per calcolarli puoi utilizzare la formula che ti ho mostrato, prestando attenzione ad inserire i corretti valori di pressione.

Statica e totale, rispettivamente. Oppure puoi utilizzare il mio file di Excel per il calcolo della potenza di un ventilatore centrifugo, e ottenere in pochi secondi — in automatico e senza preoccuparti di quali unità di misura utilizzare — entrambi i valori di rendimento. Se il rendimento totale è molto più alto di quello statico — e tu NON hai richiesto un ventilatore ad alta pressione o una soffiante — allora stanno tentando di rifilarti una sola. Come già detto, il VERO rendimento di un ventilatore dovrebbe essere quello calcolato usando la pressione statica, detto rendimento statico.

Lo scopo di una ventola è infatti aumentare la pressione statica del gas. Anzi, maggiore è il suo valore, maggiori saranno le perdite di carico nelle tubazioni e quindi lo spreco di energia.

Guarda questo video nel quale ti potenza Cosa stai trattati come puoi facilmente utilizzare il mio file per il calcolo della potenza di un ventilatore centrifugo. La mia filosofia è quella di metterti a disposizione quanti più strumenti ed informazioni per aiutarti ad effettuare una scelta consapevole e obiettiva di quale ventilatore centrifugo acquistare per il tuo impianto.

Mi raccomando. Io, te potenza Cosa stai trattati soprattutto i tuoi figli. Il tuo indirizzo email potenza Cosa stai trattati sarà pubblicato. Sito web. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i potenza Cosa stai trattati dati nome, email, sito web per il prossimo commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Si tratta di due grandezze molto diverse, sia come numeri che — soprattutto — come definizioni. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo potenza Cosa stai trattati email non sarà pubblicato. Accetto che i miei dati siano trattati dal sito internet secondo la normativa vigente. Iconic One Theme Potenza Cosa stai trattati by Wordpress.